Segni e seduzioni degli ultimi tempi

PREPARAZIONE PER LA PACE GLOBALE

Chiamata di Mezzanotte (il giornale internazionale della profezia biblica) del maggio 2007 tra le pagine riporta l’immagine dell’edizione della medesima negli Stati Uniti (come mostra la foto) Intitolata in questo modo “Le chiese emergenti stanno facendo ritornare le protestanti a Roma”.

L’articolo che vi è accanto spiega il perché di questa affermazione e dice:

- Crediamo fermamente che il nostro mondo sia molto vicino alla fine dei tempi: l’Unione Europea a la tendenza generale della globalizzazione ne sono una prova. Purtroppo, questo spirito di unione mondiale si trova anche a livello religioso, e prende il nome di ecumenismo. Nonostante il percorso sia ancora molto lungo, crediamo che tutto porterà in ogni caso al compimento di Apocalisse 13: “… e tutta la terra, meravigliata, andò dietro la bestia. … l’adoreranno tutti gli abitanti della terra… e seduceva gli abitanti della terra”.-

Quindi il filo invisibile che unisce le chiese cattoliche, evangeliche, pentecostali a livello mondiale è l’ecumenismo. Ciò si sta realizzando sotto i nostri occhi poiché esiste già una “carta ecumenica” cioè un insieme di regole e di affermazioni che le chiese devono sostenere.

Attualmente sono circa 300 le chiese denominazioni che hanno aderito. Secondo l’articolo questa unione sedurrà tutti gli abitanti della terra e essi si sottometteranno e la sosterranno.

C’è quindi la necessità da parte dei figli di Dio nati di nuovo di conoscere e aver rivelato dallo Spirito Santo tutti i misteri scritti in apocalisse affinché scampino a questa seduzione.

Lo stesso Gesù disse in Matteo 13:11 “perché a voi è dato di conoscere il mistero del regno dei cieli”.

Paolo dice che negli ultimi tempi ci sarà l’apostasia cioè il rinnegamento della verità. (2Tes 2,3) Lo stesso Paolo in 2Timoteo 4,3 dice che verrà il tempo infatti in cui non sopporteranno la sana dottrina ma per prurito di udire si accumuleranno maestri secondo le proprie voglie e distoglieranno le orecchie dalla verità per volgersi alle favole.


S. Salamone.

In lui era la vita e la vita era la luce degli uomini.  E la luce risplende nelle tenebre e le tenebre non l'hanno compresa. (Giov. 1:4-5)